2009-12-12

luigi de giovanni a firenze



GALLERIA D’ARTE MENTANA
FIRENZE
Piazza Mentana, 2/3r
Telefono e Fax 055.211985
cell. +39 335.1207156
www.galleriamentana.it
galleriamentana@galleriamentana.it
 
VALORI DI CONTINUITÀ  2009-2010
Inaugurazione: sabato 12 dicembre 2009  -  dalle ore 18.00
La mostra terminerà  il 10 Gennaio 2010
Come di consuetudine anche quest’anno, in occasione del  Natale, la Galleria Mentana presenta una selezione di opere di artisti accuratamente selezionati negli anni.
A dare maggiore rilievo all’evento ci sarà la TV Toscana ed il  Professor Pier Francesco Listri che ne illustrerà i contenuti.
L’attività della galleria d’arte Mentana di Firenze, diretta da Giovanna Laura Adreani, è nota ed apprezzata. Da oltre 35 anni promuove artisti che con il tempo si sono affermati, nel panorama non solo italiano.
La mostra “Valori di continuità” è il discorso fra galleria, città di Firenze e gli artisti:
Francesca Coli,  Marialuisa Sabato,  Rosario Bellante,  Clara Polvani,  Anna Luisa Roma, Bianca Vivarelli,  Angelè Audibert – Beltramo,  Marco Garofalo,  Luigi De Giovanni, Vittoria Marziari,  Susan Kerr,  Patrizia Voltolini, Johanna Oras, Walter Buscarini, Sergio Benvenuti, Vittorio Tessaro, Annie Gheri.
Questi nell’evento ritrovano, idealmente, le ragioni delle  loro ricerche.
Valori di continuità è una mostra che annuncia già nel titolo il significato.  Coinvolge artisti che, pur nella diversità stilistica e concettuale, perseguono la stessa finalità sotto il profilo dell’arte e che, benché facciano delle ricerche personali, si ritrovano nella tradizione dell’uso delle tecniche e degli strumenti specifici della pittura, della scultura e della fotografia. Nelle loro opere c’è la significazione del loro pensiero e del loro animo. C’è ricerca dell’attimo, del vero o del verosimigliante; c’è il sentimento che si palesa mettendo a nudo l’IO. 
Dipinti, sculture e fotografie danno un messaggio immediato che si  lascia leggere senza bisogno di un mediatore. In loro parlano la simbologia dei colori, le luci del tempo, i segni  che svelano la dolcezza o la ruvidezza dell’animo, i soggetti diventati pretesti per significare la spiritualità del percepire.
Per queste opere non c’è bisogno  d’intellettualismi che le giustifichino perché, come nelle trame di un libro le parole raccontano, qui  le pennellate,  i colpi di scalpello, gli scatti fotografici sono frammenti di narrazione d’arte visiva: racconti intimi.
La mostra  “VALORI DI CONTINUITÀ 2009-2010”  è il riconoscimento al valore del fare la ricerca  artistica ricordando  la tradizione, del ritrovarsi  in una galleria, per confrontarsi e crescere. E’ il riconoscere l’importanza dell’Artista che opera in prima persona: un ritorno ai valori di civiltà che rischiano d’essere persi nella spersonalizzazione del virtuale.
L’evento avrà un prosieguo con alcune opere, degli artisti  presenti in questa mostra,  che verranno presentate al Palagio di Parte Guelfa dal 23 dicembre 2009.
 
Federica Murgia
 
Posta un commento